Spugne di mare Cose della natura - Arcipelago

Può sembrare strano che un organismo marino possa diventare un prezioso alleato della nostra pelle, eppure è così: le spugne naturali massaggiano ed esfoliano la pelle mentre stimolano la circolazione sanguigna ed il rinnovamento cellulare, per una pelle radiosa ed eccezionalmente luminosa. Quello che fanno tutte le spugne, direte voi. Invece no. Naturalmente ricche di iodio e sale marino, le spugne marine purificano e detossinano la pelle. Ipoallergeniche, antisettiche ed anallergiche, sono assolutamente da preferire per l’utilizzo su pelli delicate e sensibili, come quelle dei neonati. Non si può dire la stessa cosa delle spugne sintetiche! Per la loro struttura e composizione, le spugne di mare prevengono problemi cutanei ed imperfezioni, liberando la pelle da sporco ed impurità e lasciandola perfettamente pulita e pronta a ricevere i trattamenti successivi. 
Se queste caratteristiche non dovessero bastare per farvi abbandonare le spugne sintetiche, può interessarvi sapere che le spugne di mare sono 100% biodegradabili.

QUALITA’ ARCIPELAGO

Sono le spugne prelevate nel Mar Mediterraneo, ideali per una lussuosa routine di benessere sotto la doccia o durante un bagno rilassante. Possono essere utilizzate anche per il viso: la struttura a pori larghi garantisce un’ottima esfoliazione ed un intenso massaggio per il benessere del corpo e della mente.

Sono disponibili nei formati XS-S-M-L oltre che in due varianti:

  • LAVATA di colore bruno chiaro, è più resistente e durevole, inoltre mantiene il colore originale. Ha una struttura più soda e compatta e svolge un’azione leggermente più esfoliante
  • SBIANCATA di colore giallo chiaro, grazie ad un trattamento di ossigenazione (non vengon o colorate) e sono lavorate per incrementarne la morbidezza

COME UTILIZZARLE

Le spugne di mare vanno utilizzate bagnate. Una spugna asciutta si presenta ruvida e rigida, ma basterà bagnarla per scoprire che sono in realtà di una morbidezza estrema. Questa caratteristica rende le spugne marine accessori estremamente versatili, adatti a tutti i tipi di pelle.  

  • Per il corpo: Applicare qualche goccia di bagnoschiuma oppure strofinare il panetto di sapone sulla spugna bagnata prima di massaggiare il corpo con movimenti circolari.
  • Per il viso: versare il detergente scelto direttamente sulla spugna e massaggiarla sul viso con movimenti circolari. Risciacquare con cura. In alternativa è possibile applicare il detergente direttamente sul viso e massaggiarlo con le mani; la spugna può essere utilizzata per la fase di risciacquo, portando via ogni residuo di schiuma e sporcizia ed esfoliando delicatamente la pelle.

MANUTENZIONE DELLA SPUGNA DI MARE

Le spugne di mare sono particolarmente resistenti e durature oltre che autopulenti. Grazie a particolari enzimi marini e ad un complesso sistema di canali, inibiscono la proliferazione di batteri e muffe. Chiaramente con una semplice e corretta manutenzione si preserva la sua qualità e se ne garantisce la durata fino ad un anno. Basterà lavare la spugna con un po’ di sapone e risciacquarla accuratamente dopo ogni utilizzo, sotto il getto di acqua tiepida corrente, in modo da eliminare ogni residuo di detergente. Se si desidera disinfettare la propria spugna o ammorbidirla, basterà metterla in ammollo per 15 minuti circa in una ciotolina con acqua calda ed un cucchiaio di bicarbonato. Trascorso il tempo, basterà sciacquarla ripetutamente. Le spugne di mare non vanno assolutamente bollite o lavate in lavatrice! Una volta pulita, la spugna va strizzata e lasciata asciugare all’aria.

LA MIA ESPERIENZA

Josephine era certa che sarei rimasta soddisfatta dalle loro spugne. Io, che pulisco quotidianamente il mio viso con un mezzo meccanico, non ne sono stata tanto convinta, finchè non ho provato la prima spugna, una fine dama lavata, sul viso. Immagino abbiate visto tutti il film animato della Pixar “Ratatouille”. Verso la fine del lungometraggio c’è una scena bellissima: al critico culinario Ego, viene servito un piatto di ratatouille ed il primo boccone lo catapulta alla sua infanzia. E’ successa la stessa cosa a me con questa spugna: ho improvvisamente ricordato che mia madre utilizzava sul nostro copro le spugne di mare quando eravamo piccoli, e questo dolce ricordo mi ha accompagnato quella sera durante tutta la mia skincare routine.
Da allora, mi concedo questa coccola ogni giorno, alternando la fine dama lavata (quando ho bisogno di maggiore esfoliazione) alla fine dama sbiancata (quando invece preferisco la delicatezza).
Le arcipelago sono, invece, mie fedeli alleate durante il bagno o la doccia, insieme ai miei adorati panetti di sapone per una pelle pulita in profondità, rinfrescata e tonificata, senza rinunciare alla sostenibilità.

arrow_up